Illegittimo il divieto di spostamento da un comune all’altro

ANNULLATO IL VERBALE DI CONTESTAZIONE DI VIOLAZIONE DEL DPCM SULLO SPOSTAMENTO DA UN COMUNE ALL’ALTRO: È “MONCA” LA CONTESTAZIONE DELLA VIOLAZIONE SE NON SI RICHIEDE ESPRESSAMENTE LA RAGIONE DELLO SPOSTAMENTO E NON SI INDICA NEL VERBALE LA RISPOSTA DEL PRESUNTO TRASGRESSORE. Parliamo dei famosi DPCM e di un caso concreto che ho affrontato recentemente. Un

Le prime anticipazioni sul D.L. crisi economica Coronavirus

Emergenza Coronavirus – Assegno per le partite IVA, sospensione di tutti i procedimenti amministrativi in corso, stop scadenze fiscali, smart working. Di seguito si riportano alcune delle principali  novità che dovrebbero essere inserite nel decreto in discussione, con particolare riferimento agli Enti Locali, a professionisti e imprese. Per i professionisti con partita iva attiva alla

Il piano regolatore generale e i poteri del Comune

Il piano regolatore generale (PRG) e gli ambiti del potere di pianificazione dei Comuni “Un brutto libro si può non leggere; una brutta musica si può non ascoltare; ma il brutto condominio che abbiamo di fronte a casa lo vediamo per forza” (Renzo Piano). I. PRG: definizione, contenuto e procedura di adozione Il piano regolatore generale

Le “regole” del condono edilizio.

Le “regole” del condono edilizio. Piscina con telo in pvc non è opera ultimata. 1. Premesse Il condono edilizio è sempre introdotto con una legge speciale e costituisce un procedimento amministrativo di regolarizzazione amministrativa degli illeciti edilizi con l’estinzione dei reati penali connessi a tale attività illecita. In Italia si sono succeduti tre condoni: quelli

La responsabilità sociale delle imprese (RSI)

La Responsabilità sociale delle imprese in un pianeta sostenibile 1. Una Terra da salvare I parametri vitali del pianeta, compatibili con la vita umana, sono in pericolo. Nel 2009 un gruppo di scienziati e climatologi guidato da Johan Rockström ha individuato nove confini planetari (la c.d. “Planetary Boundaries“, introdotta su Nature) all’interno dei quali la vita umana sulla

potestà comunali e danno commerciale

Giurisdizione ordinaria e amministrativa. Se si contesta l’esercizio della potestà comunale, la competenza è del Giudice Amministrativo. Le Sezioni Unite. Danno commerciale da attività del Comune. 1. Il quadro normativo. L’art. 133 del codice del processo amministrativo, lett. f, assegna alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo “le controversie aventi ad oggetto gli atti e i

Il canile comunale, l’affidamento del servizio di gestione

Il canile comunale, l’affidamento del servizio di gestione. Se si decide per la gara pubblica, si devono rispettare i principi di imparzialità, parità di trattamento e concorrenzialità. 1. Dal canile sanitario al canile rifugio. L’excursus normativo. Con il DPR n. 320/1954 i canili assolvevano unicamente alla funzione di canile sanitario, dove i cani trovati vaganti

Offerta economicamente più vantaggiosa

Offerta economicamente più vantaggiosa e il principio di segretezza per garantire la trasparenza e il buon andamento della pubblica amministrazione. In forza dell’art. 95 del Codice degli appalti e secondo l’indirizzo ormai dominante, il sistema dell’offerta economicamente più vantaggiosa è il criterio base di aggiudicazione degli appalti pubblici. In attuazione dello stesso codice degli appalti,

Le linee guida dell’Anac sull’OEPV

L’OEPV alla luce dei principi espressi dall’Anac. “Al fine di facilitare le stazioni appaltanti e gli operatori economici – in attuazione del codice degli appalti (v. art. 213, c. II, D. Lgs. n.50/2016) –  l’Autorità ha predisposto le presenti linee guida, di natura prevalentemente tecnico-matematica, finalizzate a fornire indicazioni operative per il calcolo dell’OEPV, soprattutto

La definizione di violenza di genere e il reato di stalking

La definizione di violenza di genere alla luce della normativa sovranazionale. Necessario l’avviso della richiesta di archiviazione, ai sensi dell’art. 408 comma 3 bis c.p.p., anche per il reato di stalking? la soluzione (positiva) delle sezioni unite. Le Sezioni Unite, con sentenza n. 10959 del 29 gennaio 2016, hanno risolto una delicata questione interpretativa relativa