famiglia di fatto e danno non patrimoniale

Famiglia di fatto e danno non patrimoniale. I presupposti per accedere al risarcimento. La recente decisione della Suprema Corte. Un tema molto dibattuto e attuale è quello del diritto al risarcimento del danno non patrimoniale ex art. 2059 c.c. in capo al convivente more uxorio. In termini generali è bene ribadire che un danno non patrimoniale è

maltrattamenti e abuso mezzi di correzione

maltrattamenti e abuso mezzi di correzione 1. Premesse. Insegnare è toccare una vita per sempre. “Giuro che sarò fedele al Re ed ai suoi Reali successori; che osserverò lealmente lo Statuto e le altre leggi dello Stato; che non appartengo e non apparterrò ad associazioni o partiti la cui attività non si concili con i doveri

Il Referendum costituzionale

Fino all’ultimo, l’istinto di non scrivere è stato forte; il fastidio per come sia stato affrontato il tema del referendum costituzionale, ha sfiancato i buoni propositi di contribuire al confronto e al dibattito. “Mai un voto è stato sottoposto a pressioni così esagitate, improprie e depistanti: più che una campagna referendaria, è sembrata una nobile gara

La liquidazione del danno biologico

- di : palermo legal

I criteri di liquidazione del danno biologico, di natura temporanea o permanente,  per le lesioni  micropermanenti e le macropermanenti. a) danno biologico di natura temporanea Per i danni alla salute (temporanei o permanenti, macrolesioni o microlesioni) sussistono criteri diversificati per la quantificazione degli stessi, connessi all’origine e causa delle lesioni. Infatti, se l’invalidità è eziologicamente connessa ad

Il danno non patrimoniale

- di : palermo legal

Il Danno nel mondo del diritto. Il punto sul danno non patrimoniale. Il Danno biologico. (Il focus sui danni, questo è il primo articolo, la successiva pubblicazione avrà come oggetto: i criteri di liquidazione del danno biologico e morale) 1) I danni. Le definizioni. Sotto l’aspetto giuridico, il danno rappresenta il pregiudizio della sfera personale e/o patrimoniale

La responsabilità sociale delle imprese (RSI)

La Responsabilità sociale delle imprese in un pianeta sostenibile 1. Una Terra da salvare I parametri vitali del pianeta, compatibili con la vita umana, sono in pericolo. Nel 2009 un gruppo di scienziati e climatologi guidato da Johan Rockström ha individuato nove confini planetari (la c.d. “Planetary Boundaries“, introdotta su Nature) all’interno dei quali la vita umana sulla

potestà comunali e danno commerciale

Giurisdizione ordinaria e amministrativa. Se si contesta l’esercizio della potestà comunale, la competenza è del Giudice Amministrativo. Le Sezioni Unite. Danno commerciale da attività del Comune. 1. Il quadro normativo. L’art. 133 del codice del processo amministrativo, lett. f, assegna alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo “le controversie aventi ad oggetto gli atti e i

Incapacità naturale e annullamento del contratto

Incapacità naturale e annullamento del contratto. Termini e condizioni di applicazione dell’art.428 c.c. La differente ipotesi della circonvenzione di incapace di cui all’art. 643 c.p. L’incapacità naturale è una condizione della persona, non giudizialmente dichiarata, che non è in grado di intendere o di volere per una qualsiasi causa permanente o transitoria, sufficiente a tradursi

Imu e conviventi more uxorio

Imu e separazione dei conviventi more uxorio. Il presupposto dell’imposta e l’assegnazione della casa al casa al convivente. Il presupposto per l’applicazione dell’IMU è il medesimo di quello previsto dall’ICI. Il comma 2, art. 13, D.L. n. 201/2011 prevede, infatti, che “l’imposta municipale propria ha per presupposto il possesso di immobili di cui all’articolo 2 del decreto

Il canile comunale, l’affidamento del servizio di gestione

Il canile comunale, l’affidamento del servizio di gestione. Se si decide per la gara pubblica, si devono rispettare i principi di imparzialità, parità di trattamento e concorrenzialità. 1. Dal canile sanitario al canile rifugio. L’excursus normativo. Con il DPR n. 320/1954 i canili assolvevano unicamente alla funzione di canile sanitario, dove i cani trovati vaganti