Avv. Salvatore Ugo Forello

Avvocato

Avvocato Salvatore Ugo Forello, nato a Palermo il 31 luglio 1976.

– Esperto in diritto civile, con particolare riferimento al settore del recupero crediti, opposizioni e procedure ed alla materia del danno (patrimoniale e non patrimoniale) e delle responsabilità.

– Esperto nella tutela giuridica delle persone offese da reato, con particolare riferimento al supporto, alla predisposizione e alla redazione degli atti di denuncia e/o esposto e/o querela, alla gestione dei rapporti con le Forze dell’Ordine e con l’Autorità Giudiziaria, allo svolgimento delle investigazioni difensive e alla difesa in giudizio delle vittime dei reati (opposizioni a richieste di archiviazione, memorie difensive, consulenze tecniche, costituzione in giudizio –  a partire dall’udienza preliminare – con atto di parte civile ect…).

– Esperto in diritto amministrativo con particolare riferimento alla materia degli appalti, gare, bandi e graduatorie pubbliche, ai rapporti fra la Pubblica Amministrazione e i cittadini e le imprese, alle problematiche legate all’inerzia ed al silenzio della Pubblica Amministrazione.

– Iscritto nella lista degli avvocati ammessi al gratuito patrocinio in civile e penale

<< Mi definirei avvocato per passione e per vocazione. Vedo nell’attività legale, libera ed indipendente da tutto e da tutti, un importante strumento per tutelare i diritti della persone più deboli e per contribuire a far crescere la legalità e il senso dell’etica. L’essenza del mio “essere avvocato” risiede nell’interpretare il diritto come limite al potere e difesa della libertà e dell’uguaglianza dei cittadini e non già come strumento d’oppressione.

La mia esperienza, infatti, si è sviluppata principalmente nel campo della difesa in giudizio (sia penale che civile) delle persone offese da reato e nel settore del diritto civile e amministrativo, a supporto di cittadini e imprese che subiscono ingiuste compressioni o privazioni dei propri interessi o diritti.

Ho co-fondato nel 2004 dell’Ass. Comitato Addiopizzo e, più in generale, mi definirei un cittadino che crede nell’importanza delle relazioni umane e nel valore del bene comune, inteso nella sua utilità funzionale all’esercizio dei diritti fondamentali nonché al libero sviluppo della persona>>.