lotta alla corruzione e codice degli appalti

Il nuovo codice degli appalti.  La lotta alla corruzione: cambiare (apparentemente) tutto per non cambiare niente. Nelle scorse settimane abbiamo presentato il decreto legislativo n.50/2016, nel quale l’Autorità Nazionale anti corruzione ricopre un ruolo centrale con diverse e molteplici funzioni. Anche per questo, il nuovo Codice Appalti è stato presentato come una riforma “che chiude le

Codice degli appalti – D. Lgs. n.50/2016

Il nuovo codice degli appalti: un capolavoro (negativo) di (inco)scienza del diritto. La nuova “magna opera” si presenta come un parziale pasticcio linguistico, logico e giuridico. Il vademecum sulle principali novità del codice degli appalti.   I. Considerazioni preliminari Concepire questo articolo è stata, davvero, un’impresa ardua. Infatti, è difficile commentare un testo scritto in modo

Protezione umanitaria per gli extracomunitari

La protezione umanitaria. La concessione del permesso di soggiorno per motivi umanitari agli extracomunitari che si trovino in grave stato di indigenza. La recente ordinanza del Tribunale di Milano emessa il 31/03/2016 Se sei povero meriti di essere accolto, di ricevere la dovuta protezione umanitaria, perché la tua condizione non è di minore di importanza

La impugnazione degli atti nel processo amministrativo

La impugnazione degli atti nel processo amministrativo. Le regole della giurisdizione di legittimità. L’excursus della recente giurisprudenza amministrativa. La giurisdizione di legittimità è esercitata dai tribunali amministrativi e ha per oggetto il vaglio degli atti amministrativi lesivi di interessi legittimi. Si tratta, com’è noto, di un controllo di legittimità con riferimento agli eventuali vizi di

Il Muos non fa male al corpo, ma all’anima…

Il Muos non è dannoso ma abusivo. La sentenza del CGA esclude rischi per la salute. I dubbi del movimento No Muos. La storia infinita continua. Certo, è una storia pirandelliana. A ormai oltre settant’anni dalla fine della seconda guerra mondiale e a oltre venticinque dalla fine della guerra fredda, in un periodo in cui

Il ritardo della pubblica amministrazione

Il ritardo della pubblica amministrazione e la responsabilità contabile e penale dei pubblici funzionari. Riteniamo opportuno condividere, oggi, una preziosa riflessione del Presidente Onorario della Corte dei Conti (Vetro Antonio) sul danno da ritardo della pubblica amministrazione. Sussiste una stretta correlazione tra l’inefficienza della pubblica amministrazione e la sussistenza di illeciti penali e contabili commessi da

Il diritto di avere diritti

- di : palermo legal

Una legge al servizio della Costituzione, un diritto al servizio dello sviluppo della persona, delle pari dignità sociali, di una esistenza libera e dignitosa, del lavoro. 60 anni fa l’arringa di Piero Calamandrei in difesa di Danilo Dolci. Il 30 marzo 1956, esattamente 60 anni fa, l’Avv. Piero Calamandrei pronunciava la sua arringa in un’aula

L’acqua e la lotta per i beni comuni

- di : palermo legal

L’acqua non è un bene comune. Tratto da “ALTRAECONOMIA”. V. l’articolo integrale   –  V. Lo stato dei lavori della proposta di legge “princìpi per la tutela, il governo e la gestione pubblica delle acque e disposizioni per la ripubblicizzazione del servizio idrico, nonché delega al Governo per l’adozione di tributi destinati al suo finanziamento”. <<La

Muos: la tutela paesaggistica-ambientale e la tutela alla salute

MUOS – le motivazioni della sentenza della corte di cassazione: il fatto oggetto della notizia di reato è sempre lo stesso; nella tutela del paesaggio e dell’ambiente è ricompresa la salvaguardia della salute dell’uomo. Riteniamo opportuno condividere con giuristi e cittadini il testo integrale della recentissima sentenza della Corte di Cassazione, sez. III penale, che ha confermato

Il Referendum sulle trivelle e la politica energetica nazionale

- di : palermo legal

Il Referendum sulle trivelle, tutto quello che è opportuno sapere, e su cui è necessario riflettere. Perché è importante andare a votare (SI). 1) Il Quesito Il testo referendario che troveremo nella scheda (non vi spaventate): Volete voi che sia abrogato l’art. 6, comma 17, terzo periodo, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “Norme